Crostata Leggera d’Autunno


Volenti o nolenti l’autunno è arrivato. Per fortuna il tempo è stato molto clemente ed ha deciso di non traumatizzarci troppo nel cambio di stagione, perlomeno qui a Torino.

Per indorare ancor di più la pillola e scivolare  dolcemente verso la stagione fredda,  vi propongo la ricetta di questa crostata.  Voi vi chiederete: Perché leggera? Avendo sempre un occhio alla salute ma non volendo rinunciare al gusto ed alla golosità, preferisco preparare la frolla con lo yogurt al posto del burro e la crema pasticcera con l’acqua al posto del latte.

Non storcete il naso…… vi vedo! Ormai la ricetta è super collaudata ed apprezzata sempre da tutti, in estate guarnisco la crostata con una cascata di frutti di bosco freschi, ma questa volta ho deciso di decorarla con fichi, pesche tardive, noci, uva e prugne.

Buon autunno a tutti!

 

Ingredienti per la frolla:

1 vasetto di yogurt bianco

100 gr di zucchero

60 gr di olio di semi

310 gr di farina

un pizzico di sale

1 cucchiaino di lievito per dolci

Ingredienti per la crema al limone:

1/2 litro di acqua

90 gr di zucchero

50 gr di farina

3 tuorli

la buccia grattugiata di un limone

1 bustina di vanillina

Per la frolla basta semplicemente unire tutti gli ingredienti e impastare brevemente fino a formare una palla da far riposare in frigo circa 30 min prima di stenderla.

Finchè l’impasto riposa potete preparare la crema. In un pentolino fate bollire l’acqua con la buccia di limone grattugiata per un paio di minuti. In una ciotola  a parte mescolare molto bene i tuorli con lo zucchero finchè diventano chiari spumosi. Unire quindi la vanillina e la farina.

Sul composto di uova versare l’acqua aromatizzata al limone e mescolare velocemente con una frusta onde evitare di far cuocere le uova , rimettere la crema sul fuoco per farla addensare.  Ci vorranno pochi minuti.

Stendere la frolla ( considerate che avendo il lievito lo spessore sarà maggiore a fine cottura) e disporla nello stampo da crostata, versare dentro la crema e cuocere a 180° per 30 minuti.Il bordo dovrà risultare dorato.

Lasciar raffreddare la torta e decorarla con una valanga di frutta fresca secondo i vostri gusti. prima di gustarla secondo me è meglio farla riposare qualche ora in frigo. La particolarità di questa crostata è che risulta veramente fresca e leggera, l’impasto non sarà secco ma bensì morbidino. Una golosità!!

Elisa
Elisa
About me

Se vuoi leggere un pizzico di me clicca sul link qua sopra a destra "Un Pizzico di Ely". :-)

YOU MIGHT ALSO LIKE

Fiocchi di neve
May 26, 2019
Crostata alla crema e frutti di bosco
May 18, 2019
Tante piccole torte pasqualine ai carciofi per il nostro pic-nic
April 19, 2019
Vellutata di carote, zenzero e vongole
April 08, 2019
Troccoli con le sarde “last minute”
April 02, 2019
Flan pâtissier
March 25, 2019
Duffin, non è un donut non è un muffin…
March 16, 2019
Zuppa di pomodoro piccante con yogurt ed avocado croccante
March 06, 2019
Pollo in crosta d’avena e semi
March 01, 2019

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.