Pain Perdu


Quando ci capita di andare in Francia a trovare amici cari o solamente per vacanze, oltre al ricordo di  bellissimi paesaggi e persone dal cuore grande, conserviamo impresso nella memoria ( e nella pelle!) profumo di cose buone e burro. I francesi amano follemente il burro, ciò è risaputo, ed è proprio per questo motivo che la qualità di quello che si trova in un comunissimo banco del supermercato è più alta della media dei nostri panetti, che spesso sanno di poco. Per questa ricetta consiglio pertanto di procurarsi del burro di ottima qualità dato che il suo gusto è molto presente.

La ricetta del pain perdu è una ricetta di recupero come ce ne sono molte anche da noi. Sarà quel gusto familiare di latte, uova e zucchero o sarà che, essendo fritto nel burro risulta molto peccaminoso, trovo sia l’ideale (una volta ogni tanto) per quelle domenica mattina invernali in cui ci si sveglia tardi e si vuole unire il pranzo alla colazione ( per i più fashion ‘brunch’).

Non avendo pane vecchio ho utilizzato del pane confezionato a fette spesse, ho guarnito con frutta fresca, zucchero a velo e succo d’acero. Al solo pensiero mi torna l’acquolina….

Se una mattina lenta volete concedervi una super coccola, con questa ricetta andrete sul sicuro.

 

Ingredienti:

4 fette di pane raffermo o di pane confezionato a fette molto spesse

150 ml di latte

1 uovo

2 cucchiai di zucchero

1 pizzico di vaniglia o vanillina

Burro per friggere

Frutta fresca/succo d’acero/zucchero a velo per completare il piatto

 

In una ciotola sbattere il latte, l’uovo, lo zucchero e la vaniglia ( se vi piace potete anche aggiungere un pizzico di cannella).

Immergere una alla volta le fette di pane ( se utilizzate pane raffermo potete intingere la fette fino a che non si ammorbidisce, se utilizzate pane morbido deve essere un’operazione molto rapida).

In una padella abbastanza capiente sciogliere una dose abbastanza generosa di burro e quando inizia a sfrigolare, tostare le fette di pane fino a doratura.

Servire il pane caldo così come è o  arricchire il piatto con frutta fresca, succo d’acero, cioccolato fuso e così via.

Da non perdere!!

Elisa
Elisa
About me

Se vuoi leggere un pizzico di me clicca sul link qua sopra a destra "Un Pizzico di Ely". :-)

YOU MIGHT ALSO LIKE

Fiocchi di neve
May 26, 2019
Crostata alla crema e frutti di bosco
May 18, 2019
Tante piccole torte pasqualine ai carciofi per il nostro pic-nic
April 19, 2019
Vellutata di carote, zenzero e vongole
April 08, 2019
Troccoli con le sarde “last minute”
April 02, 2019
Flan pâtissier
March 25, 2019
Duffin, non è un donut non è un muffin…
March 16, 2019
Zuppa di pomodoro piccante con yogurt ed avocado croccante
March 06, 2019
Pollo in crosta d’avena e semi
March 01, 2019

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.